Intervista del 22/07/2016 a:

Pasquale Centraco

Information Communication Technology

Manufacturing Execution System

FCA Group

Quando e come ha saputo dell’esistenza di APM?

Ho seguito l’evoluzione del prodotto APM fin dalla nascita avvenuta intorno all’anno 2000 come evoluzione dei vecchi Printer Server sviluppati per Vax/VMS a seguito dell’esigenza di stampare ideogrammi per un nuovo stabilimento produttivo in Cina.
Ideato per Windows, APM ha da subito integrato nuove funzionalità come la possibilità di implementare re-impaginazioni al di fuori degli applicativi VMS e la possibilità di estendere e personalizzare il prodotto tramite l’utilizzo di plug-in necessari per consentire ad ogni stabilimento di “personalizzare” le “etichette” con o senza barcode.

Quali sono i punti di forza del prodotto?

Trai punti di forza posso segnalare il modulo “Design” (strumento che consente all’utente di disegnare e definire il layout dei moduli di stampa oltre ad integrare immagini, tabelle e grafici) utilizzato facilmente dai singoli ICT di stabilimento senza bisogno di richiedere gli sviluppi al nostro ICT di Enti Centrali
Inoltre la forza di APM sta nella capacità di Automata nel recepire le nostre richieste realizzando nuove funzionalità che vengono prontamente integrate nel prodotto.

Quali vantaggi ha portato l’utilizzo di APM nel vostro sistema di Controllo della Produzione?

La soluzione APM (da sempre in linea con l’evoluzione di Windows) ci ha consentito e ci consente di avere la certezza di non perdere nessuna stampa escludendo il rischio di un blocco delle linee di montaggio.
Vorrei segnalare infine la semplicità e la facilità di utilizzo del prodotto, ad esempio in Cina abbiamo predisposto la formazione al personale per il solo primo plant a Changsha, mentre per il secondo plant non siamo neppure intervenuti.

Automata S.r.l.

Società per i servizi di informatica
  • Via Monte Cristallo, 4
  • 10141 Torino (Italy)

e-mail: info@automataspa.it

Tel e Fax:
+39 0113828804
+39 0113801484